1378914166

(192esima puntata)

Trovate ogni singolo appuntamento sul sito del Comune di Spotorno -nell’apposita sezione “Emergenza Coronavirus”

**Italia**

Il numero totale di attualmente positivi è 1.099.934, con 222.037 assistiti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Tra gli attualmente positivi 714 sono in cura presso le terapie intensive, con 214 pazienti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Sempre tra gli attualmente positivi, 10.851 persone sono ricoverate con sintomi, con 2.524 pazienti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Rimangono 1.099.934 persone, pari al 99% degli attualmente positivi, in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Nell'ultima settimana purtroppo i deceduti sono 1.577 e portano il totale a 154.767.

Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 11.528.135, con un incremento di 508.837 persone rispetto la settimana scorsa.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 28 febbraio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 12.782.836 con un incremento rispetto la settimana scorsa di 288.477 nuovi casi.

**Situazione Nazionale**

Continua la discesa dell'incidenza settimanale dei casi di Covid-19 a livello nazionale: 552 ogni 100.000 abitanti (18/02/2022 -24/02/2022) contro 672 ogni 100.000 abitanti della scorsa settimana.

Cala ancora anche l'indice di trasmissione Rt: nel periodo 2 febbraio - 15 febbraio 2022, l'Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,73 (range 0,68 - 0,82), in diminuzione rispetto alla settimana precedente quando era pari a 0,77 e al di sotto della soglia epidemica.

Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

Il tasso di occupazione in terapia intensiva è al 8,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 24 febbraio) rispetto al 10,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 17 febbraio). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale è al 18,5% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 24 febbraio) rispetto al 22,2% al 17 febbraio. Lo evidenzia il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute.

"Con il 31 marzo e la fine dello stato di emergenza inizierà una nuova fase, ci sarà l'allentamento graduale delle misure restrittive, tra cui certamente anche del Green Pass.

Oggi ci sono le condizioni per non rinnovare lo stato di emergenza.

Sul Green Pass però va fatta una netta distinzione: per gli over 50 sui posti di lavoro l'obbligo del rafforzato dura fino a 15 giugno". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Andrea Costa a Mattino 5. "Poi ci sono ancora circa 10 milioni di persone che devono fare il booster, anche per questo le misure di allentamento devono essere graduali. Non ci possiamo permettere di veicolare ai cittadini un messaggio che faccia intendere che le misure si allentano e quindi la dose booster non si fa: dobbiamo invece arrivare ad avere 49 milioni di italiani anche con il booster e per questo le misure saranno graduali", ha aggiunto Costa.

[Fonte : ANSA]

*Liguria zona **

Veniamo alla situazione Ligure, oggi contiamo 374 attualmente positivi IN MENO (rispetto a ieri e 3169 IN MENO rispetto alla settimana scorsa) per un totale di 14304 persone attualmente positive al covid19 in Liguria.

Di questi, sono 13919 i pazienti a domicilio senza sintomi o con sintomi lievi ( 3035 IN MENO rispetto alla settimana scorsa) e 370 gli ospedalizzati con sintomi (133 IN MENO della settimana scorsa), di cui 18 in terapia intensiva (7 IN MENO della settimana scorsa).

Da inizio emergenza i decessi purtroppo sono 5097 (42 IN PIU' della settimana scorsa).

Sono 344900 casi totali da inizio emergenza ( 7392 IN PIU’ rispetto alla settimana scorsa)

** Savona **

Nella provincia di Savona ad oggi contiamo 2196 persone positive ( 605 IN MENO della settimana scorsa), con 67 ricoverati con sintomi (30 IN MENO della settimana scorsa) e 1 ricoverato in terapia intensiva (4 IN MENO della settimana scorsa). Sono poi 443 le persone in sorveglianza attiva a domicilio in quanto potenziali contatti di persone positive (86 IN MENO rispetto alla settimana scorsa).

>>1 positivo IN TERAPIA INTENSIVA IN PROVINCIA<<

*** Spotorno ***

Arriviamo dunque a Spotorno, dall’ultimo aggiornamento del 21 Febbraio ad oggi la situazione è questa :

21 persone positive al corona virus (2 IN PIU’ della settimana scorsa)

0 persone in isolamento obbligatorio (uguale alla settimana scorsa)

0 persone in isolamento fiduciario (rientri dall’estero)

>>21 POSITIVI A SPOTORNO<<

Strutture alberghiere:

nulla da segnalare

Residenze per anziani di Spotorno :

*) Opera Pia Siccardi-Berninzoni

Oggi sono state somministrate 12 terze dosi e tre prime dosi agli ospiti che precedentemente avevano rifiutato

*) La Quiete

Nulla da segnalare

**Scuola**

Giovedì 24 febbraio si è tenuto il tavolo tecnico Istituto Comprensivo/Amministrazioni Comunali/Camst/Consiglio di Istituto.

La riunione, coordinata dall'Amministrazione, è iniziata con un invito alla razionalizzazione dei consumi energetici presso i plessi della scuola, evidenziando l'importanza - basilare ma essenziale - di non utilizzare energia inutilmente. A rendere il messaggio ancora più concreto è l'adesione dell'Amministrazione e dell'Istituto Comprensivo all'iniziativa nazionale "Mi illumino di meno", una campagna simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico giunta oggi alla 18ª edizione. La campagna infatti invita a ridurre al minimo il consumo energetico, spegnendo il maggior numero di dispositivi elettrici non indispensabili, creando un momento di simbolico silenzio energetico. E come di consueto viene coinvolta anche l'Istituzione scolastica - in tutti i plessi - sia per la costante educazione al risparmio energetico, sia per condividere progettualità virtuose nel campo energetico. Il prossimo appuntamento di "Mi illumino di meno" sarà per l'11 marzo 2022.

Per la scuola dell'infanzia, la referente didattica ha ringraziato per l'installazione delle tende nelle aule delle sezioni A e B. Inoltre è stato segnalato il malfunzionamento del rubinetto in giardino ed è stata richiesta le pulizia e messa in sicurezza della piccola aiuola esterna che vuole essere destinata ad uso didattico.

Per la scuola primaria è stato richiesto di verificare la frequenza di smaltimento della raccolta differenziata relativa ai contenitori posizionati in cortile.

Anche per la scuola secondaria verranno effettuati piccoli interventi di manutenzione segnalati dalla referente.

Si è parlato di alcune iniziative sportive che potrebbero interessare gli alunni e della possibilità di fare un sondaggio tra gli studenti riguardante i loro interessi sportivi.

Per quanto riguarda il servizio mensa non sono state segnalate criticità per l’infanzia e la secondaria, mentre alla primaria ci sono stati alcuni disservizi nelle settimane appena trascorse, che sono stati segnalati a Camst dal comitato mensa.

Il comitato mensa ha effettuato un sopralluogo alla scuola primaria proprio giovedì 24 febbraio.

È stato rilevato come le maggiori criticità del servizio siano organizzative. I pasti vengono serviti da due operatori molto brave e veloci, ma che risultano essere in numero insufficiente per poter garantire un servizio in tempi idonei. Se la prima classe servita al piano terra consuma il pasto dalle 12.45 alle 13.05, le classi del piano superiore vengono servite in successione e l’ultima classe riceve il pasto alle 13.20.

È stato quindi suggerito che venga preposta almeno una risorsa in più che si occupi della pulizia dei banchi e dell’apparecchiamento, in modo che altre due persone possano servire le pietanze in tempi più brevi. Si prende atto la sorveglianza dei bambini da parte del personale camst è stata efficiente per mantenere l’ordine, ma il comitato mensa ha suggerito di evitare la proiezione di cartoni animati durante il consumo del pasto da parte dei bambini, in quanto gli stessi vengono distratti e non sono invogliati a mangiare. A tal proposito è stato segnalato anche che alcuni bambini non aprano nemmeno le porzioni che ricevono e per questo andrebbero accompagnati all’assaggio dal personale preposto.

Si ricorda che non è possibile portare il pasto da casa. Le merende del mattino non possono essere consumate durante l’ora di mensa, che si ricorda non è tempo scuola, ma un servizio aggiuntivo.

E' stato ricordato che la presenza o l’assenza dell’alunno al servizio mensa è esclusiva responsabilità dei genitori che devono provvedere a segnalarle sul portale della mensa (https://www1.eticasoluzioni.com/spotornoportalegen/Login). La scuola non comunica i numeri degli alunni presenti a mensa nella giornata, ma Camst conosce le presenze solo tramite il portale.

Anche in caso di quarantena della classe sono i genitori che devono occuparsi di sospendere il servizio e riattivarlo al rientro a scuola.

Il prossimo tavolo tecnico è stato calendarizzato per il 21 aprile.

Infine, ci informa la dirigente scolastica, continuano regolarmente le lezioni in presenza e non risultano classi in quarantena per quanto riguarda i plessi scolastici di Spotorno. I casi di positività continuano a diminuire. Permangono solamente alcuni alunni in "autosorveglianza".

Come di consueto tutte le comunicazioni e i relativi protocolli da rispettare diramati da ASL - aggiornati - vengono trasmessi in tempo reale alle famiglie tramite il registro elettronico.

**Associazionismo: bando servizio civile universale, prorogato il bando**

Riportiamo che è stato prorogato il bando del servizio civile universale per anno 2022, rivolto ai giovani ha tra i 18 e 28 anni.

La scadenza per presentare domanda è quindi il 9 marzo 2022. La sede della Croce Bianca di Spotorno ha 4 posizioni libere!

Per qualsiasi informazione visitate il sito https://www.anpas.org/bando-scu.html oppure potete contattare la segreteria della Croce Bianca al numero 019.746847.

**Continuano i corsi in presenza dell'Università del Golfo**

I quattro comuni del Golfo dell'Isola - Bergeggi, Noli, Spotorno, Vezzi Portio – proseguono il progetto “Università del Golfo” secondo la modalità tradizionale offrendo alcuni appuntamenti in presenza: a breve sarà il turno del corso di tedesco a cura di Anna Schiappacasse, fotografia con Roberta Fiorito, pittura a olio con Ramona Carli e Miriam Corbari e l'avvio al gioco del golf a cura di Paolo Bucchianica.

Sono mantenuti, comunque, gli appuntamenti a distanza come risorsa aggiuntiva e non più come necessità inevitabile.

Le attività in presenza inserite nell’ambito del Progetto “Università del Golfo” sono regolate dalle norme Covid19 vigenti e quindi risulta obbligatorio il possesso del certificato Green-Pass rafforzato da esibire al momento della prenotazione ai corsi e/o incontri.

Non sono richieste quote di iscrizione per l’anno accademico 2021-2022.

Per partecipare ai corsi/incontri occorrerà inviare la propria prenotazione al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando il proprio cognome-nome e numero di cellulare oppure telefonare ai nr. 019.9482932 o 019.7499531.

I corsi in presenza si svolgeranno a numero chiuso per motivi di sicurezza e per accedere è necessario presentare il certificato Green Pass rafforzato ed indossare la mascherina FFP2.

I corsi on line saranno pubblicati sulla pagina facebook “Università del Golfo” e sul canale YouTube dell'Università del Golfo: https://www.youtube.com/channel/UCVv665pZcugTfyj5Xd7A7ZQ.

Per aggiornamenti e/o conferme di date consultare la pagina facebook “Università del Golfo” al link https://www.facebook.com/universitadelgolfo.

**Università del Golfo e memoria storica**

Il prof. Luigi Vassallo, storico di fiducia dell'Università del Golfo, ci invista ad una riflessione sugli scioperi del 1° marzo 1944.

Il 1° marzo 1944 i lavoratori delle fabbriche delle regioni d'Italia ancora occupate dai tedeschi e dai fascisti scendono in sciopero: per una settimana la grande industria italiana si ferma e così la produzione per la Germania. Quello del marzo 1944 è il primo e solo grande sciopero generale avvenuto nell'Europa occupata dal nazifascismo: l'elemento della lotta operaia e di classe si affianca a quello della lotta partigiana, e ciò determina una delle specificità principali della Resistenza italiana nel contesto di quella europea.

Così racconta Vassallo: “Agli inizi del 1944 nelle fabbriche liguri, in particolare nelle aree industriali del savonese, vigeva una ferrea determinazione a lottare e sconfiggere il nazifascismo. La fame, i rastrellamenti e la caduta dei salari furono sintomi che andarono ad aggravare un malcontento ampiamente diffuso. Gli scioperi presero il via nella seconda metà di febbraio partendo dalla ‘Scarpa e Magnano’ per arrivare al culmine, il primo di marzo, con l’Ilva e la Piaggio. Lo sciopero come strumento di rivendicazione e di opposizione alla dittatura era considerato una forma pericolosa per gli operai che vi aderivano, e così si rivelò”.

Trovi l'intervento completo qui: https://www.youtube.com/watch?v=AZq-eW_Ce_c.

**La scrittrice Franca Pagano al bibliiotè di marzo**

Il prossimo sabato 5 marzo sarà l'occasione per incontrare la scrittrice Franca Pagano che presenterà "Ho vissuto come se fossi ricca", collana Chronos, Europa Edizioni.

L'evento avrà luogo alla Casa del Turismo, Via Aurelia 42, a Spotorno alle ore 16.30.

La presentazione sarà trasmessa anche in streaming sul canale youtube dell'Università del Golfo al link https://www.youtube.com/channel/UCVv665pZcugTfyj5Xd7A7ZQ, accessibile a tutti.

L’ingresso alla Casa del Turismo è libero su prenotazione al numero 347.2292495. Per accedere all'evento è necessario il certificato Green Pass rafforzato sopra i 12 anni.

Inoltre in occasione dell'imminente ricorrenza dell'8 marzo la presentazione del libro sarà impreziosita da una esposizione di opere di artiste locali (fotografia, pittura, ceramica, ecc.) in occasione della "festa della donna".

Per la precisione saranno presenti le opere delle seguenti artiste: per la pittura Nada Calandria, Miriam Corbari, Ramona Carla, Loredana Casetta, Donata Isnardi (le ultime due esporranno anche opere in ceramica). Infine sarà presente Roberta Fiorito per fotografia.

Ricordiamo infatti che, lunedì 8 marzo, sarà la la festa della donna. Evidenziamo che "festa", tuttavia, non è propriamente la denominazione corretta: l'8 marzo, infatti, è riconosciuto ufficialmente come Giornata internazionale della donna, una definizione che vuole sottolinearne gli aspetti sociali a scapito di quelli meramente mondani.

**Supporto alla popolazione UCRAINA**

Sotto il coordinamento della Consulta delle Associazioni -a cui daremo tutto l’aiuto ed il supporto del Comune di Spotorno- si sta attivando la rete delle nostre associazioni per la raccolta di materiale necessario alle popolazioni colpite dalla guerra in Ucraina.
Domani sera si terrà una riunione urgente della Consulta per coordinare tutte le possibili iniziative e raccolte per aiutare le popolazioni colpite da questa grande tragedia.

Il Comune di Spotorno -come sempre- garantirà la massima collaborazione e disponibilità, l’Assessore Veruska Schoepf si è già messa in contatto con l’associazione “Pokrova” che ci invierà un elenco dettagliato di ciò che è più necessario in modo da rendere più efficace il lavoro che faremo con la Consulta e le Associazioni.

Vi aggiorneremo sulle modalità di raccolta e sul materiale necessario : sono certo che la nostra comunità non farà mancare, questa come tutte le altre volte, il proprio aiuto a chi è in difficoltà!

Quanto sta accadendo al popolo Ucraino è preoccupante ed inaccettabile. Siamo vicini al popolo Ucraino, che democraticamente deve essere libero di poter decidere il proprio destino. L’apertura oggi dei negoziati fa sperare che la via del cessate il fuoco sia ancora percorribile.

Nei prossimi giorni la nostra comunità si organizzerà per fare la propria parte per aiutare la popolazione Ucraina, noi -insieme alle associazioni coordinate dalla Consulta- faremo la nostra parte e sono certo che il supporto di tutta la Comunità Spotornese non mancherà, auspicando che nel frattempo il tavolo delle trattative dia i suoi frutti e si possa cessare il fuoco e dare respiro alla popolazione.

Forza popolo Ucraino!!!

P.s. A proposito di buone azioni : Oggi verso le 16.40 un ragazzo al Monticello ha trovato un orologio perso e lo ha subito restituito, circa 14- 15 anni, capelli neri ricci e occhiali rotondi dalla montatura leggera, maglietta bianca e pantaloni neri.

Chi ha potuto sperimentare questo bellissimo gesto avrebbe voluto ricompensarlo ma era di fretta. Se l’autore del gesto legge e vuole scrivermi in privato li metto in contatto!

p.p.s. Grazie a Max Magnone per le foto!

A presto e buona settimana!

torna all'inizio del contenuto