664185686

(189esima puntata)

Trovate ogni singolo appuntamento sul sito del Comune di Spotorno -nell’apposita sezione “Emergenza Coronavirus”

 

 

**Italia**

Il numero totale di attualmente positivi è di 1.990.701, con 605.995 assistiti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Tra gli attualmente positivi 1.423 sono in cura presso le terapie intensive, con 161 pazienti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Sempre tra gli attualmente positivi, 18.675 persone sono ricoverate con sintomi, con 1.238 pazienti IN MENO rispetto la settimana scorsa.

Rimangono 1.970.603 persone, pari al 99% degli attualmente positivi, in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Nell'ultima settimana i deceduti sono 599 e portano il totale a 149.097.

Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 9.523.540, con un incremento di 1.279.528 persone rispetto la settimana scorsa.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 7 febbraio, il totale delle

persone che hanno contratto il virus è 11.683.338 con un incremento rispetto la settimana scorsa di 680.222 nuovi casi.

 

 

**L'Italia prova a riaprire, da oggi meno restrizioni**

Dalla scuola alle discoteche, la road map della normalità. Ma il Governo invita alla cautela.

Da oggi in Italia meno restrizioni e più aperture, anche se il governo si mantiene prudente: il Green pass non si tocca.

Diminuiscono gli studenti in dad.

La curva dei contagi Covid scende in circa due terzi delle province. I valori dell'incidenza però sono ancora elevati. 

Super Green Pass con durata illimitata, nuovo sistema per le quarantene (dimezzate a cinque giorni per i non vaccinati) e per le Dad, con gli studenti che torneranno quasi tutti in classe. Addio, poi, all'obbligo delle mascherine all'aperto in zona bianca da venerdì prossimo, quando anche le discoteche potranno riaprire con certificato rafforzato, mascherine (ma non in pista) e capienza al 50 per cento.

La road map per il ritorno alla normalità segna il via in queste ore. Si riparte con prudenza, ma che si stia aprendo "una nuova fase per il Paese" è lo stesso coordinatore del Cts Franco Locatelli ad annunciarlo. Il quale però avverte: "va gestita la riapertura", con un'"adeguata progressività". L'ultima misura a cadere sarà probabilmente il certificato verde: ad avviso di Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute, bisognerà mantenerlo almeno per tutta l'estate.

    Archiviate le modifiche alle quarantene e mandate in soffitta le restrizioni dei colori (restano in vigore quelle in zona rossa, ma solo per i non vaccinati), un'altra tappa sarà quella del 15 febbraio, quando scatterà l'obbligo del Super pass al lavoro per gli ultracinquantenni. Già dalla prossima settimana qualche regione potrebbe essere invece nuovamente promossa verso profili di rischio più bassi lasciando la zona gialla o arancione, come la Campania, che 'vede' il bianco.

    Il decisivo giro di boa ci sarà però con la scadenza dello stato di emergenza il prossimo 31 marzo: se quest'ultimo non dovesse essere prorogato, andranno ridiscussi con le aziende gli accordi sullo smartworking e anche la struttura dell'attuale Commissario, il generale Francesco Figliuolo, diventerebbe 'ordinaria' (in alternativa servirebbe un decreto ad hoc, per l'assegnazione di poteri straordinari).

    Ma è ormai certo che dopo marzo, in qualsiasi caso, il lasciapassare verde dovrà ancora essere utilizzato per diversi mesi. Di fronte al rischio di nuove varianti, il suggerimento sarebbe quello di mantenere l'attuale sistema di restrizioni per i non vaccinati oltre il 15 giugno prossimo, data in cui è al momento prevista la scadenza dell'obbligo della dose per gli over 50. Su questo fronte, la macchina dei controlli si è già messa in moto dallo scorso primo febbraio e nelle prossime settimane potrebbero arrivare le sanzioni da 100 euro dopo verifiche a campione sul milione e mezzo di ultracinquantenni in Italia che non si sono mai vaccinati o che non hanno ancora fatto la dose booster entro la scadenza dei sei mesi per il richiamo. La legge prevede che la multa arrivi direttamente a casa con una cartella dell'Agenzia delle entrate.

[Fonte ANSA]

 

 

**Costa: 'Via le mascherine all'aperto in tutta Italia dall'11”**

In arrivo un provvedimento del Ministero della Salute per togliere le mascherine all'aperto su tutto il territorio nazionale senza distinzione di colore per le regioni a partire dall'11 di febbraio", lo ha detto all'ANSA il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

"L'ordinanza sulle mascherine da tenere all'aperto in zona bianca sicuramente non verrà prorogata, quindi dall'11 di febbraio (l'ordinanza scade il 10) toglieremo le mascherine all'aperto in zona bianca". ha anticipato all'ANSA  Andrea Costa.

"Subito dopo sarà l'occasione - ha aggiunto - per decidere se toglierle anche in zona gialla e arancione con un provvedimento del Ministero della Salute condiviso con il Cts. Ma direi che già oggi non vedo grandi differenze tra zone gialle e arancioni perchè i contagi sono in calo e la campagna vaccinale va molto bene. Bisogna dare un segnale positivo ai cittadini".

"Sono d'accordo" con la fine dello stato di emergenza al 31 marzo. "L'obiettivo del governo è questo. Confido che non venga prorogato e credo che sicuramente ci saranno le condizioni". Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, a Tagadà su La7. "Mancano ancora 12-13 milioni di dosi booster. Se procediamo con questo ritmo in 30-40 giorni è facile pensare che per metà marzo avremmo completato la dose booster a 49 milioni di concittadini. Da lì sicuramente inizierà una nuova fase e così come abbiamo introdotto gradualmente le restrizioni con la gradualità inizieremo l' allentamento delle misure, anche per gli stadi".

A fine marzo quindi ci saranno le condizioni per non prorogare l'emergenza

[Fonte ANSA]

 

 

*Liguria zona 🟡**

Veniamo alla situazione Ligure, oggi contiamo 1312 attualmente positivi IN MENO (rispetto a ieri e 18002 IN MENO rispetto alla settimana scorsa) per un totale di 37658 persone attualmente positive al covid19 in Liguria.

Di questi, sono 36935 i pazienti a domicilio senza sintomi o con sintomi lievi ( 9414 IN MENO rispetto alla settimana scorsa) e 718 gli ospedalizzati con sintomi (42 IN MENO della settimana scorsa), di cui 33 in terapia intensiva (UGUALE alla settimana scorsa). 

>Dei 33 in terapia intensiva 24 sono NON vaccinati<

Da inizio emergenza i decessi purtroppo sono 4944  (71 IN PIU' della settimana scorsa).

Sono 316562 casi totali da inizio emergenza ( 19740 IN PIU’  rispetto alla settimana scorsa)

 

 

** Savona **

Nella provincia di Savona ad oggi contiamo 6583 persone positive ( 2414 IN MENO della settimana scorsa), con 129 ricoverati con sintomi (12 IN PIU’ della settimana scorsa) e 9 ricoverati in terapia intensiva (1 IN MENO della settimana scorsa). Sono poi 1266 le persone in sorveglianza attiva a domicilio in quanto potenziali contatti di persone positive (100 IN MENO rispetto alla settimana scorsa).

 

>>9 positivi IN TERAPIA INTENSIVA IN PROVINCIA<<

 

*** Spotorno ***

Arriviamo dunque a Spotorno, dall’ultimo aggiornamento del 31 Gennaio ad oggi la situazione è questa :

81 persone positive al corona virus (19 IN MENO della settimana scorsa)

2 persone in isolamento obbligatorio (6 IN MENO della settimana scorsa)

0 persone in isolamento fiduciario (rientri dall’estero)

 

>>81 POSITIVI A SPOTORNO<<

 

**Scuole**

Ad oggi, ci informa la dirigente scolastica, con l'introduzione delle nuove linee guida non risultano classi in quarantena per i plessi scolastici di

Spotorno. Sostanzialmente con un numero limitato di positivi (numero differente tra primaria  e secondaria) le lezioni continuano per tutti con obbligo di

mascherina FFP2. Oltre quel numero, la presenza a scuola è possibile solo per chi ha concluso il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, oppure è guarito

da meno di 120 giorni oppure ancora ha la terza dose. Per tutti gli altri alunni è prevista la Dad per 5 giorni.

Come di consueto tutte le comunicazioni e i relativi protocolli da rispettare diramati da ASL - aggiornati - vengono trasmessi in tempo reale alle

famiglie tramite il registro elettronico.

 

Strutture alberghiere:

nulla da segnalare

 

Residenze per anziani di Spotorno :

*) Opera Pia Siccardi-Berninzoni

Nessun ospite positivo. Il 10 Febbraio verrano fatti tamponi di controllo

 

*) La Quiete 

Nulla da segnalare

 

 

**SERVIZI ED ASSISTENZA per i cittadini **

L'assistente sociale del Comune di Spotorno è raggiungibile telefonicamente al numero 335.7512234 dalle 09.00 alle 12.30, dal lunedì al venerdì ed è possibile chiedere un appuntamento in assoluta privacy nei nuovi locali di Piazza Carlo Stognone 1.

L'Associazione Il Melograno - Uniti per Spotorno è raggiungibile telefonicamente al 349.8146076 dalle ore 9.00 alle 18.00, escluso i giorni festivi, per concordare un appuntamento presso la sede di Vico Albini. 

Si ricorda inoltre che è operativo, presso le opere parrocchiali, il centro distribuzione abbigliamento, con apertura tutti i giovedì dalle 15.00 alle 17.00, nato dalla collaborazione tra associazione Il melograno di Spotorno, Caritas Finale Ligure e il parroco Don Danilo Grillo.

Infine è attivo il servizio infermieristico, a cura della P.A. Croce Bianca, presso i consueti locali di Viale Europa 3. L’infermiera sarà presente 3 giorni a settimana dalle ore 09.00 alle ore 12.00 nelle giornate di martedì, mercoledì e venerdì.

 

 

 

**Associazionismo 1: bando servizio civile universale, prorogato il bando**

È stata prorogata alle ore 14.00 del prossimo giovedì 10 febbraio 2021 il termine per la presentazione delle domande per aderire al Servizio Civile

Universale.

La sede della Croce Bianca di Spotorno ha 4 posizioni libere!

Per qualsiasi informazione visitate il sito https://www.anpas.org/bando-scu.html oppure potete contattare la segreteria della Croce Bianca al numero

019.746847.

 

 

**22esima Giornata di raccolta del farmaco**

Dal 2000, ogni anno, il secondo sabato di febbraio, migliaia di volontari di Banco Farmaceutico presidiano le farmacie che aderiscono all’iniziativa,

invitando i cittadini a donare uno o più farmaci per gli enti caritativi locali. Per il nostro territorio l'associazione Il Melograno coordinerà la

raccolta con il supporto di volontari, sia dell'associazione stessa che di altre associazioni. L'appuntamento è  quindi sabato 12 febbraio presso la

farmacia S. Pietro di Spotorno per tutto l'arco della giornata.

 

 

**Calendario donazioni AVIS**

Al link  http://www.comune.spotorno.sv.it/amministrazione/atti-amministrativi/avvisi/11768-avis-donazioni-calendario-annuale-2022.html è disponibile il

calendario delle donazioni AVIS per l'anno 2022 con tutte le indicazioni necessarie: orari, sede e documenti necessari.

 

 

**Continua l'apertura della pinacoteca Gigetto Novaro presso villa "La Carlina”**

La pinacoteca - dedicata all'artista Gigetto Novaro - ubicata in via Giacomo Puccini 2 a Spotorno, è aperta al pubblico nei fine settimana: al sabato

dalle 15.00 alle 18.00 e la domenica dalle 10.00 alle 12.00. L'apertura è garantita dal circolo socio culturale Pontorno che ha eseguito un importante

lavoro di riordino delle opere del pittore.

 

 

**Al via corsi in presenza dell'Università del Golfo**

Dopo un periodo difficile per tutti, senza possibilità di organizzare incontri in presenza, i quattro comuni del Golfo dell'Isola - Bergeggi, Noli,

Spotorno, Vezzi Portio – intendono proseguire il progetto “Università del Golfo” riprendendo, in parte, le lezioni secondo la modalità tradizionale.

Sono mantenuti, comunque, gli appuntamenti a distanza come risorsa aggiuntiva e non più come necessità inevitabile.

Le attività in presenza inserite nell’ambito del Progetto “Università del Golfo” sono regolate dalle norme Covid19 vigenti e quindi risulta obbligatorio

il possesso del certificato Green-Pass rafforzato da esibire al momento della prenotazione ai corsi e/o incontri.

Non sono richieste quote di iscrizione per l’anno accademico 2021-2022.

Per partecipare ai corsi/incontri occorrerà inviare la propria prenotazione al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando  il

proprio cognome-nome e numero di cellulare oppure telefonare ai nr. 019-9482932 o 019-7499531.

I corsi in presenza si svolgeranno a numero chiuso per motivi di sicurezza e per accedere è necessario presentare il certificato Green Pass rafforzato ed

indossare la mascherina FFP2.

I corsi on line saranno pubblicati sulla pagina facebook “Università del Golfo” e sul canale YouTube dell'Università del Golfo:

https://www.youtube.com/channel/UCVv665pZcugTfyj5Xd7A7ZQ.

Per aggiornamenti e/o conferme di date consultare la pagina facebook “Università del Golfo”.

 

 

**Mostra fotografica "Amarcord di famiglie spotornesi**

Dal prossimo sabato 12 febbraio inizierà presso il Centro Sociale Ricreativo Spotornese - località Parco Monticello - la mostra fotografica "Amarcord di

famiglie Spotornesi - Bacheche di ricordi" con orario giornaliero dalle 15.00 alle 18.30. L'ingresso è libero, nel rispetto delle norme anticovid19 e

occorre il possesso di green pass rafforzato.

La mostra è curata dal Centro Sociale Ricreativo e dal Circolo Sociale Culturale Pontorno e sarà visitabile fino al 13 marzo 2022.

 

 

Ed anche per questa settimana giungiamo alla fine, buona serata ed a risentirci lunedì prossimo!

torna all'inizio del contenuto