1762813678

(186esima puntata)

Trovate ogni singolo appuntamento sul sito del Comune di Spotorno -nell’apposita sezione “Emergenza Coronavirus”

 

 

**Italia**

Il numero totale di attualmente positivi è di 2.555.278, con 550.736 assistiti IN PIU’ rispetto la settimana scorsa.

Tra gli attualmente positivi 1.717 sono in cura presso le terapie intensive, con 111 pazienti IN PIU’ rispetto la settimana scorsa.

Sempre tra gli attualmente positivi, 19.228 persone sono ricoverate con sintomi, con 2.888 pazienti IN PIU’ rispetto la settimana scorsa.

Rimangono 2.534.333 persone, pari al 99% degli attualmente positivi, in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Nell'ultima settimana i deceduti sono 2.126 e portano il totale a 141.391.

Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 6.093.633, con un incremento di 683.151 persone rispetto la settimana scorsa.

In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 17 gennaio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è 8.790.302 con un incremento rispetto la settimana scorsa di 1.235.958 nuovi casi.

 

 

*Covid: 4,5 milioni di dosi in 7 giorni, record campagna vaccinale*

"Sono oltre 4 milioni e mezzo le dosi di vaccino somministrate in questa ultima settimana.

È il numero più alto in soli 7 giorni dall'inizio della campagna vaccinale.

Grazie alle donne e agli uomini che lavorano ogni giorno perché questo sia possibile". Così su Fb il ministro della Salute Roberto Speranza.
Record di somministrazioni settimanali nella campagna vaccinale
, 4,5 milioni nella settimana 10-16 gennaio, quota mai toccata finora. In gran parte terze dosi, anche se le prime (bambini 5-11 anni compresi) sono risalite: dopo le 93mila di sabato, ieri 62mila. La fondazione Gimbe fa notare che dei 542mila nuovi vaccinati, ben 137mila sono over 50, e questo significa che la definizione dell'obbligo qualche risultato lo ha determinato. Si vedono segni di rallentamento dell'epidemia, aggiunge, ma la curva dei decessi è in ripida salita e sarà l'ultima a scendere.

"La velocità di crescita dei contagi si sta riducendo, come un'auto che frena prima dell'arrivo. Per due settimane però i contagi saliranno ancora", secondo il virologo e direttore Anpas Fabrizio Pregliasco.

Sul bollettino giornaliero aggiunge: "Dividerei i dati dei contagi dando maggiore quantità di informazioni. Eliminarli adesso vuol dire abbassare la responsabilità e il controllo degli individui". Riguardo le mascherine, Pregliasco osserva che "le terremo per qualche anno, diventeranno un po' come gli occhiali da sole".

 

 

*Liguria zona 🟡**

Veniamo alla situazione Ligure, oggi contiamo 932  attualmente positivi IN PIU' (rispetto a ieri e 13169 IN PIU’ rispetto alla settimana scorsa) per un totale di 54209 persone attualmente positive al covid19 in Liguria.

Di questi, sono 29008 i pazienti a domicilio senza sintomi o con sintomi lievi ( 13185 IN PIU’ rispetto alla settimana scorsa) e 766 gli ospedalizzati con sintomi (26 IN PIU’ della settimana scorsa), di cui 42 in terapia intensiva (1 IN MENO alla settimana scorsa). 

>Dei 42 in terapia intensiva 31 sono NON vaccinati<

Da inizio emergenza i decessi purtroppo sono 4729  (62 IN PIU' della settimana scorsa).

Sono 223801 casi totali da inizio emergenza ( 39105 IN PIU’  rispetto alla settimana scorsa)

 

 

** Savona **

Nella provincia di Savona ad oggi contiamo 8801 persone positive ( 1836 IN PIU' alla settimana scorsa), con 122 ricoverati con sintomi (5 IN MENO della settimana scorsa) e 6 ricoverati in terapia intensiva (7 IN MENO della settimana scorsa). Sono poi 1940 le persone in sorveglianza attiva a domicilio in quanto potenziali contatti di persone positive (37 IN MENO rispetto alla settimana scorsa).

 

>>6 positivi IN TERAPIA INTENSIVA IN PROVINCIA<<

 

*** Spotorno ***

Arriviamo dunque a Spotorno, dall’ultimo aggiornamento del 7 Gennaio ad oggi la situazione è questa :

101 persone positive al corona virus (9 IN PIU’ della settimana scorsa)

3 persone in isolamento obbligatorio (7 IN MENO della settimana scorsa)

0 persone in isolamento fiduciario (rientri dall’estero)

 

>>101 POSITIVI A SPOTORNO<<

 

**Scuole**

Ad oggi, ci informa la dirigente scolastica in base alle ultime disposizioni normative - in continua evoluzione - risulta in quarantena la sezione A della scuola dell'infanzia (fino al 24 gennaio).

Inoltre sono state disposte in autosorveglianza due classi della scuola primaria e sono quindi in attesa di comunicazione da ASL per procedere alla fase di testing (continuano per ora le lezioni in presenza).

Infine una classe della scuola secondaria - avendo riscontrato due soggetti positivi - prosegue in presenza per gli alunni vaccinati o guariti e in didattica a distanza per gli altri.

Tutte le comunicazioni e i relativi protocolli da rispettare diramati da ASL - aggiornati alla data odierna - sono stati trasmessi alle famiglie tramite il registro elettronico nel fine settimana.

 

Strutture alberghiere:

nulla da segnalare

 

Residenze per anziani di Spotorno :

*) Opera Pia Siccardi-Berninzoni

In data 10 gennaio sono stati effettuati tamponi molecolari a tutti gli ospiti e a tutto il personale. L'ospite che era risultato positivo al controllo precedente, ma che è sempre stato asintomatico, è ora negativo.

Purtroppo un altro dipendente, seppur asintomatico, è risultato positivo.

Pertanto la struttura rimane ancora chiusa alle visite e il giorno 20 gennaio verranno effettuati nuovamente tamponi a tutti.

Al momento nessun ospite risulta avere sintomi riferibili a Covid19.

 

*) La Quiete 

Nulla da segnalare

 

 

 

 

**SERVIZI ED ASSISTENZA per i cittadini **

L'assistente sociale del Comune di Spotorno è sempre raggiungibile telefonicamente al numero 335.7512234 dalle 09.00 alle 12.30, dal lunedì al venerdì ed è possibile chiedere un appuntamento ed esporre così la propria situazione in assoluta privacy nei nuovi locali di Piazza Carlo Stognone 1.

L'Associazione Il Melograno - Uniti per Spotorno è raggiungibile telefonicamente contattando il numero 349.8146076 dalle ore 9.00 alle 18.00, escluso i giorni festivi, per concordare un appuntamento presso la sede di Vico Albini. 

Si ricorda inoltre che dal prossimo 13 gennaio sarà operativo, presso le opere parrocchiali, il centro distribuzione abbigliamento, con apertura tutti i giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

Infine è attivo il servizio infermieristico, a cura della P.A. Croce Bianca, presso i consueti locali di Viale Europa 3. L’infermiera sarà presente 3 giorni a settimana dalle ore 09.00 alle ore 12.00 nelle giornate di martedì, mercoledì e venerdì.

 

 

**Scuola : ancora aperte le iscrizioni per l'anno scolastico 2022/23**

Ricordiamo che fino alle ore 20.00 del 28 gennaio 2022 potranno essere presentate le domande di iscrizione attraverso il sistema delle “Iscrizioni on line”.

>Per quanto riguarda il nostro istituto tramite la specifica procedura è possibile presentare le domande di iscrizione al primo anno della scuola primaria e al primo anno della scuola secondaria di primo grado.

Si precisa che le domande di iscrizione alla scuola statale dell’obbligo vanno effettuate esclusivamente tramite la procedura on line al link  www.istruzione.it/iscrizionionline .

>Solo per le iscrizioni della scuola dell’infanzia la modalità è ancora cartacea presso la segreteria dell’ I.C Spotorno via Verdi, loc. Baxie dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Il personale amministrativo dell’Istituto Comprensivo Spotorno ed il Dirigente Scolastico sono a disposizione per ogni tipo di supporto e chiarimento relativo al procedimento di iscrizione al numero 019743020 .

Al link http://www.icspotorno.edu.it/?p=5100  è reperibile la circolare con tutte le informazioni necessarie alla procedura di iscrizione.

Infine al link https://docs.google.com/presentation/d/1qDyiDRXHo1sBhQgJ_dXEK4Uii5LKQlPSBak6cRy6yRY/edit#slide=id.g1099b9ed34a_0_7  sono disponibili alcune slides relative ad informazioni su tutti i plessi dell'istituto comprensivo.

 

 

**Servizio prestito librario**

Il prestito librario al bancone é ripreso martedì 11 gennaio con i seguenti orari: dal martedì al venerdì dalle 09.30 alle 13.00, il martedì e giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Il catalogo on line è disponibile al link: https://spotorno.bibliowin.net/ricerca/semplice .

Per qualsiasi info la biblioteca è raggiungibile alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando allo 019.745959.

 

 

**Associazionismo: bando servizio civile universale**

Ricordiamo che è ancora aperto il bando del servizio civile universale per anno 2022, rivolto ai giovani ha tra i 18 e 28 anni.

La scadenza per presentare domanda è il 26 gennaio 2022. La sede della Croce Bianca di Spotorno ha 4 posizioni libere!: 

Per qualsiasi informazione visitate il sito https://www.anpas.org/bando-scu.html oppure potete contattare la segreteria della Croce Bianca al numero 019.746847.

 

 

**Continua la X edizione del Bibliotè**

Il prossimo 5 febbraio lo scrittore Ugo Moriano sarà ospite della rassegna Bibliotè, presentando il suo ultimo romanzo storico "Il re della gloria", edizione Coedit, presso la Casa del Turismo di Spotorno, alle ore 16.30.

La vicenda si snoda su due piani temporali. 

Nell'anno 293 dell'era volgare: in un convento sperduto della Britannia Inferiore, due giovani, Emilio e Togodumno, sono in attesa di prendere i voti. Il compito che li attende? Trascrivere più e più volte lungo tutto l’arco della vita, affinché le copie lo preservino dai danni del tempo, un antico manoscritto su rotolo, che racconta l’inizio della storia della vera Sindone.

Nell'anno 32-33 dell'era volgare: il giovane tributo Lucio Servilio Piso Cesare, appartenente alla Gens Iulia, viene convocato dall’imperatore Tiberio, che lo nomina legato e gli affida il compito di recarsi presso il governatore della Siria, Pomponio Flacco, per spiarne le mosse e successivamente riportare al Princeps quanto visto e udito. Lucio parte, senza sapere che sarà coinvolto nella morte del Cristo e nel rinvenimento della Sindone che ne avrà raccolto i resti mortali.

L'autore, Ugo Moriano, si è documentato su testi di vario genere, dai saggi a opere di divulgazione, non disdegnando la ricchezza di informazioni che provengono da numerosi siti internet, scovati con pazienza certosina.

La narrazione si dipana con agilità, aiutando il lettore poco esperto di storia romana con alcune note a piè di pagina. Ben delineati i protagonisti – Lucio ed Eliza, la giovane palestinese cieca che sarà la prima custode della Sindone - e i numerosi personaggi secondari. Usi e costumi della Palestina sono introdotti con sapiente regia, per non appesantire il racconto, che ha una conclusione ben definita, ma che apre comunque al futuro secondo volume della serie.

L’ingresso alla Casa del Turismo è libero su prenotazione al numero 347.2292495.

Per accedere all'evento è necessario il certificato Green Pass rafforzato sopra i 12 anni.

 

 

**il giorno della memoria**

Il prossimo 27 gennaio ricorre il Giorno della Memoria, anniversario della liberazione dei sopravvissuti dal campo di concentramento e sterminio di Auschwitz (appunto il 27 gennaio 1945). Quello che avvenne nei campi di concentramento durante la seconda guerra mondiale viene chiamato col termine ebraico Shoah, che significa “annientamento”, sterminio”.

La Shoah è stata una delle vicende più vergognose della storia umana ed è avvenuta durante la seconda guerra mondiale, dopo che i regimi dittatoriali nazi-fascisti stabilirono, attraverso leggi razziali, di far arrestare tutti gli ebrei e di rinchiuderli nei campi di lavoro forzato e di sterminio, per eliminare del tutto la loro "razza", ritenuta inferiore, in base a studi oggi del tutto inaccettabili. La stessa sorte toccò agli zingari, agli slavi, ai portatori di handicap, ai neri, e a tutti coloro che, secondo i nazisti e i fascisti, non appartenevano alla razza bianca ariana, considerata superiore e pura.

Per non dimenticare

È importante quindi non dimenticare le sofferenze di allora per saper scegliere di evitare nuove sofferenze oggi, ad altri popoli e ad altre persone, in qualsiasi parte del mondo. Celebrare questa data significa esprimere un atteggiamento di ribellione nei confronti degli atti di persecuzione perpetrati nei confronti di chi è considerato "diverso".

L'Amministrazione perciò invita a partecipare alla celebrazione del giorno della memoria all'evento in streaming al link del canale youtube dell'Università del Golfo: https://www.youtube.com/channel/UCVv665pZcugTfyj5Xd7A7ZQ  il prossimo 25 gennaio alle ore 15.00.

Parteciperà il professore Luigi Vassallo, riportando le testimonianze e i fatti storici della Shoah italiana. Alcune letture saranno presentate dagli artisti Daniele Debernardi e Alessandra Debernardi che riporteranno alcuni stralci dell'opera di Marcello Pezzeti "Il libro della Shoah italiana".

 

 

*Miglioriamo questo appuntamento!*

Da quando questo nostro appuntamento è nato il 22 Febbraio 2020, come importante occasione di contatto e di trasparenza in una fase inedita e spaventosa della vita di ognuno di noi, si è evoluto ed è diventato occasione di informazione diretta delle attività della nostra Amministrazione.
Ad oggi le informazioni sanitarie sono della stessa entità di quelle della vita corrente ed è opinione di molti esperti che i soli dati sui contagi non siano più indicativi dello stato della pandemia in quanto la campagna vaccinale sta portando i suoi importantissimi risultati. E’ in discussione l’ipotesi (che io personalmente condivido) di spostare l’attenzione principalmente sull’occupazione degli ospedali e delle terapie intensive come indicatore principale delle conseguenze del coronavirus. Cosi come sta già accadendo per la grandissima parte di coloro che si sono vaccinati infatti, l’infezione da COVID trascorre in casa senza necessità di cure ospedaliere e, con le nuove norme, con un ritorno alla vita normale dopo soli 7 giorni se il decorso è particolarmente fortunato. Questo non significa che non ci si debba più preoccupare, ma invece vuol dire che si deve mettere ancora più impegno nella campagna vaccinale.
Nelle prossime settimane cercheremo di ripensare a questo nostro appuntamento, cercando di renderlo più snello e leggibile senza però perdere nessuna delle importanti informazioni, se voleste darci dei consigli o suggerimenti su come informare meglio i cittadini e su come migliorare questa rubrica vi ascoltiamo volentieri : mandate una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e grazie!

 

Anche per questo lunedì abbiamo terminato, buona settimana e VACCINIAMOCI!

torna all'inizio del contenuto